PAGELLE SERIE A 15 GIORNATA SPORTMEDIASET

Per il neroverde primo gol su azione. Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login. Under 8 – Prima doppietta in Serie A e l’assist per Dzeko. Giampaolo ha visto abbastanza e il match-winner dell’Olimpico viene sostituito da Kownacki. La squadra di Mazzarri gioca meglio, ma non ne approfitta. La Roma torna alla vittoria dopo quattro partite, il contro il Frosinone regala i primi tre punti a Luciano Spalletti.

La ripresa si apre con l’unico squillo di Zapata: Brignola accorcia al 76′, poi Defrel cala il pokerissimo su rigore al 92′. Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login. Leali ferma i tentativi da fuori del centrocampista belga e della punta bosniaca ma nonostante il gran lavoro di Rudiger ed El Shaarawy , i giallorossi sono ancora un laboratorio. Zukanovic 6 Sfortunato nel gol di Ciofani, si riprende con il cross ad El Shaarawy. Palla in rete e sguardo basso in segno di rispetto per la formazione che l’ha lanciato quattro anni fa.

Zoom Disattiva slideshow Ansa. La ripresa si apre con gli stessi 22 in campo.

Serie A: il Frosinone si illude, poi รจ solo Chievo

De Zerbi 6 Arbitro: Dopo 11′ minuti di Francesco azzecca il cambio: I commenti in questa pagina vengono controllati. Il Frosinone cerca il pareggio e protesta: Brignola accorcia al 76′, poi Defrel cala il pokerissimo su rigore al 92′.

Il Benevento accorcia con Brignola, prima che Defrel nel recupero su rigore scriva i titoli di coda fallo di mano di Djimsiti. I capitolini incassano bene il colpo e cominciano un autentico tiro al bersaglio verso Puggioni. Il muro del fanalino di coda crolla al 26′: Bastos stende in area Caprari e Memushaj si presenta dal dischetto: Senza ulteriori occasioni da segnalare col pennarello rosso, l’Olimpico fischia al termine del primo tempo.

  RGN PRO SERIES CHAMPIONSHIP CS GO VODS

Nel posticipo della 24a giornata di Serie A la Roma batte il Benevento e scavalca la Lazio al quarto posto in classifica. Mazzarri si gioca la carta Niang, ma perde uno dopo l’altro tutti i suoi centrocampisti.

A Marassi passano per primi i liguri, grazie a una punizione di Torreira che beffa Sirigu all’11’. Nel finale, tris di Pjanic ben imbeccato da Totti. Fanno festa i campani, che non segnavano fuori casa dal 5 novembre a Torino contro la Juve. Iago Falque 7 – Serata di grande ispirazione, nel primo tempo tutte le azioni migliori partono dai suoi piedi.

Immobile 7,5 – Rieccolo, finalmente. Zukanovic 6 Sfortunato nel gol di Ciofani, si riprende con il cross ad El Shaarawy. Dzeko 7 – Nel primo tempo sbatte contro Puggioni, poi si sblocca e gioca un ottimo secondo tempo.

Viola al suo posto. Cala un sportmedjaset nella ripresa. Gila, magia e record Mancosu salva il Carpi L’attaccante biellese segna un gol splendido: La Roma non getta alle ortiche il regalo del Napoli, batte il Benevento come da copione e scavalca la Lazio al quarto posto, l’ultimo utile per approdare in Champions League.

Serie A, El Shaarawy rialza la Roma: al Frosinone – Sportmediaset

Keita 7 – Un talento da non sprecare. Tre gol, il ritorno di El Shaarawy, la prima vittoria da un mese. Under prima serve a Dzeko un assist delizioso che il bosniaco butta dentro di testa, poi trova la prima doppietta italiana con due sinistri chirurgici splendido il secondo a giro. Passata la paura, i ritmi si abbassano e Spalletti cerca di addormentare definitivamente la partita togliendo Salah per Vainqueur.

Un minuto dopo il franco-senegalese sfiora il raddoppio con un colpo di tacco da pochi passi, ma il guardalinee sbandiera il fuorigioco. Un bella dose di autostima per i ragazzi di Di Francesco, che conquistano la seconda vittoria di fila e riprendono la marcia migliore.

  WATCH HANAUKYO MAID TEAM ENGLISH DUB

I giornali: 24 settembre – Sportmediaset – Foto 1

Dietro se la cava meglio di Manolas. Giampaolo ha visto abbastanza e il match-winner dell’Olimpico viene sostituito da Kownacki. Con una sorta di o con Totti centravanti anche il Frosinone si rende meno pericoloso e il finale di Pjanic arrotonda il risultato ed evita altri ribaltoni. La Samp spreca la ghiotta occasione di far fuori una sprtmediaset all’Europa League e ora deve guardarsi le spalle da Milan, Atalanta e Udinese. Ciofani, 3′ st El Shaarawy, 39′ st Pjanic Ammoniti: Partita frizzante con diverse occasioni da gol, ma gli abruzzesi sbagliano un calcio di rigore al 35′ con Memushaj.

Sirigu 5,5 – Piazzato male, viene sorpreso da Torreira su punizione. Nella ripresa lo show dei biancocelesti che in 9′, dal 67′ al 76′, stendono la formazione di Oddo.

Tifosi, siete stati unici”. Fazio 7 – Ha il merito di segnare il gol del pareggio. Leali ferma i tentativi da fuori del centrocampista belga e della punta bosniaca ma nonostante il gran lavoro di Rudiger ed El Shaarawyi giallorossi sono ancora un laboratorio. In particolare, durante l’azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: I commenti in questa pagina vengono controllati.